Regione Umbria: Contributo per investimenti in ricerca industriale e sviluppo sperimentale

È stato pubblicato sul sito della Regione Umbria il bando POR FESR 2014/2020 che prevede un contributo a fondo perduto fino al 70% per gli investimenti in ricerca e sviluppo.

Il bando è a favore delle piccole, medie e grandi imprese extra agricole e ha come scopo quello di stimolare il rilancio dei processi interni connessi alle attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, attività avviata con il Bando Ricerca e Sviluppo 2015.

 

 

 

Quali spese possono beneficiare dell’agevolazione?

  • Spese per personale dipendente di ricerca;
  • Costo delle strumentazioni, attrezzature e/o macchinari;
  • Servizi di consulenza;
  • Materiali direttamente imputabili all’attività di ricerca;
  • Spese generali.

L’ammontare dei fondi destinati al bando POR FESR 2014/2020 è pari a 8 milioni di euro.

L’entità dell’agevolazione è variabile sulla base della dimensione di impresa e sulla tipologia d’investimento con un limite minimo di spesa pari a 130.000€ e un massimo di € 1.500.000.

Come riassunto nella tabella sotto:

 

 

Sarà possibile compilare le domande dal 14 novembre 2018 h 10.00 fino al 22 gennaio 2019 h 12.00 ed inviarle dal 20 novembre 2018 fino al 22 gennaio 2019.

Per ogni approfondimento si rimanda al bando pubblicato sul sito della Regione Umbria.

 

Fonti: Regione Umbria

NEWS CORRELATE

Banca IFIS, l’Assemblea degli Azionisti approva il bilancio 2018 e il dividendo di 1,05 euro per azione

L’Assemblea ordinaria degli Azionisti di Banca IFIS S.p.A., riunitasi oggi sotto la presidenza di Sebastien Egon Fürstenberg, ha approvato: 1- Il bilancio relativo all’esercizio 2018, i cui risultati preliminari sono stati comunicati l’11 febbraio 2019; 2-La distribuzione agli azionisti di un dividendo pari a 1,05 euro, al lordo delle eventuali ritenute di legge, per ciascuna …

Gruppo Banca IFIS: Il CDA approva i risultati preliminari 2018

Il Consiglio di Amministrazione di Banca IFIS, riunitosi oggi sotto la presidenza di Sebastien Egon Fürstenberg, ha approvato i risultati preliminari relativi all’esercizio 2018. Il 7 marzo 2019 verrà approvato il progetto di bilancio 2018. «Nel 2018 Banca IFIS ha continuato a crescere in tutti i segmenti di business grazie all’eccellente lavoro di tutto il …

Tempi di pagamento nella sanità

Emergono dati positivi dal settore della sanità, negli ultimi 4 anni il debito pubblico del Servizio Sanitario Nazionale è diminuito del 40% dal 2012 al 2016, (13,6 miliardi di euro) attestandosi a 20,6 miliardi di euro. Un dato significativo sull’impegno del Ministero della Salute al fine di migliorare i bilanci della pubblica amministrazione e di …