Il MEF condivide i Tempi di pagamento della Pubblica Amministrazione per il 2017

È di recente pubblicazione, da parte del Ministero delle Finanze (MEF), l’aggiornamento dello stato di pagamento della pubblica amministrazione.

I giorni medi di pagamento passano da 58 nel 2016 a 55 nel 2017, diminuendo di 3 giorni. Per quanto il calo possa considerarsi una notizia positiva la media rimane sempre al di sopra di quanto stabilito per legge (pagamento entra 30 giorni o 60 giorni per il Servizio Sanitario Nazionale).

Netto miglioramento anche per i tempi medi di ritardo che passano dai 15 del 2016 ai 7 del 2017.

Tra i dati riportati dal MEF risulta essere già pagato il 69% delle fatture registrate infatti su 27, 5 milioni di fatture 19 milioni sono in stato pagamento.

Il dato che genera un punto d’attenzione è da riferirsi all’ammontare delle fatture ancora da saldare, da quanto comunicato dal MEF su 155,9 miliardi di euro di fatture registrate l’importo pagato è di 115,9 miliardi di euro, che corrisponde al 83% del totale (al netto della quota IVA e degli importi sospesi e non liquidabili), resta ancora da saldare il 17% degli importi.

Bisogna tener presente però che ancora non tutti gli enti comunicano le informazioni complete, per cui l’importo saldato potrebbe essere superiore a quello pubblicato.

Anche con l’attivazione della fattura elettronica, 3 anni fa, parte delle pubbliche amministrazioni non utilizza il servizio lasciando quindi un vuoto informativo. Il MEF ha attivato molteplici modalità di comunicazione dei dati da parte della pubblica amministrazione ma ancora non sufficienti per avere il quadro completo dello stato della fatturazione.

Il sistema SIOPE+ dovrebbe risolvere in maniera definitiva questo problema consentendo l’acquisizione automatica dei dati sui pagamenti integrando le informazioni attualmente disponibili nel sistema SIOPE.

L’integrazione di SIOPE+ è partita in maniera graduale da luglio 2017 e finirà a gennaio 2019 coinvolgendo tutte le principali pubbliche amministrazioni presenti sul territorio.

 

 

Fonti: Ministero delle Finanze (MEF)

NEWS CORRELATE

Tempi di pagamento nella sanità

Emergono dati positivi dal settore della sanità, negli ultimi 4 anni il debito pubblico del Servizio Sanitario Nazionale è diminuito del 40% dal 2012 al 2016, (13,6 miliardi di euro) attestandosi a 20,6 miliardi di euro. Un dato significativo sull’impegno del Ministero della Salute al fine di migliorare i bilanci della pubblica amministrazione e di …

Identità digitale SPID, un’unica password per l’accesso delle aziende ai servizi delle PA

L’attività imprenditoriale comporta la necessità di interfacciarsi in svariate occasioni con gli uffici delle pubbliche amministrazioni, per adempimenti e servizi di diverso genere. Dalla gestione del cassetto fiscale a quello previdenziale, fino agli adempimenti relativi alla fatturazione elettronica, tutti questi impegni richiedono tempo e personale dedicato. Per facilitare l’impresa nelle relazioni con la PA, è …

Market Watch PA: Focus Regione Sicilia

Come stanno le imprese siciliane e come vivono il loro rapporto con la Pubblica Amministrazione? Il rapporto tra imprese e Pubblica Amministrazione è da sempre oggetto di numerose analisi e dibattiti. Sono molti i passi in avanti fatti dalla Pubblica Amministrazione in questi anni per agevolare questo rapporto e creare processi performanti. Tra i diversi …

Premio PA sostenibile 2018: 10 progetti per gli enti virtuosi

Innovare, ormai, è una parola d’ordine per ogni tipo di settore e non fa certo eccezione la Pubblica Amministrazione. È proprio per far emergere le idee all’avanguardia pensate dagli enti pubblici che è stato pensato il “Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030”, assegnato ogni anno da Forum PA alle amministrazioni …